LA VISION

Costruire un mondo in cui la dimensione digitale sia a misura di minore

MINORI E WEB

i bambini non sono piccoli adulti

La nostra aspirazione è che i bambini possano approcciarsi al web in tutta sicurezza, felici di sperimentare uno strumento che possano controllare e senza dipendere da esso.

Abbiamo bisogno di “fare pace con il futuro”, di una società che possa accogliere, sostenere e proteggere il diritto di ogni bambino, di ogni teenager, di ogni adolescente a vivere in armonia il proprio percorso di crescita, anche attraverso l’online.

La Rete non può sostituire la bellezza delle relazioni autentiche, il calore degli abbracci e la gioia di stare insieme. Questi sono valori umani imprescindibili. Fondazione Carolina vuole un futuro in cui le nuove generazioni condividano emozioni, non solo selfie.

Un futuro realizzabile, in cui le istituzioni, il business e la società civile lavorino insieme, per rimettere al centro dello sviluppo tecnologico la tutela dei minori. Al di là delle logiche di mercato, della politica e degli interessi di parte.

Per tutto questo non esiste un tutorial, ma è necessario mettersi in ascolto, smettere di parlare DEI ragazzi e cominciare a “connettersi” davvero CON loro.

i pericoLi online per i minori

A dispetto del gap intergenerazionale sull’uso delle tecnologie, tra le categorie più a rischio ci sono proprio loro, la Generazione Z.

Perché internet non è uno strumento, ma un luogo che dobbiamo imparare ad abitare. 

Nel web, però, è facile perdere la bussola, soprattutto in relazione agli effetti che la pandemia ha prodotto nella nostra società. Una rivoluzione che ha imposto di delegare molte delle nostre abitudini quotidiane alla dimensione digitale. Dallo Smart working, alla cultura delivery, dall’intrattenimento alla didattica a distanza. Il nostro rapporto con le nuove tecnologie è sempre più stretto.

È necessario fermarsi un attimo, entrare in “modalità aereo” e porsi delle domande su cosa vogliamo per i nostri figli.

  • Potremmo mai lasciarli da soli, per ore, in un parco pubblico? Eppure accettiamo che siano online tutto il giorno.
  • Pensiamo davvero che se passano la sera in camera loro siano davvero al sicuro? Su internet si può andare ovunque e raggiungere chiunque, da qualsiasi posto e in ogni momento.
  • Cosa penseremmo se un adulto entrasse nella casa sull’albero dei giardinetti o nella tenda degli indiani che abbiamo montato in giardino? Eppure consentiamo che le loro abitudini, la loro posizione, i loro sogni siamo affidati senza filtro ai social.

Per noi i bambini non sono piccoli adulti che ci vogliono imitare. I bambini sono bambini, in rete e offline, punto!

Costruire il loro domani non è soltanto un dovere della comunità, ma rappresenta un diritto inalienabile di ogni generazione.

LA MISSION

felici di navigare: crescere è un diritto da tutelare anche online

Il cyberbullismo non è tanto un problema tecnologico, quando un malessere culturale. Da qui parte la grande sfida lanciata da Fondazione Carolina, impegnata a tutela dei ragazzi, delle famiglie e di tutti gli ambiti educativi che interessano le nuove generazioni. Bambini e adolescenti che devono essere accompagnati e sostenuti, sul web come nella vita di tutti i giorni. Felici di crescere e “felici di navigare”, come recita uno dei nostri slogan.

Nella mission di Fondazione Carolina rientra la formazione continua delle nuove generazioni e dei soggetti con responsabilità educativa. Oltre alle azioni di prevenzione promuoviamo, attraverso il nostro centro studi, attività di ricerca e monitoraggio per anticipare quei fenomeni online che possono generare disagio a fronte di una cattiva esperienza digitale. Inoltre, con i suoi esperti, Fondazione sviluppa e gestisce interventi supporto, anche in presenza, su tutto il territorio nazionale, per i casi più gravi di cyberbullismo

Ciascuno di noi, minori compresi, ha il mondo a portato di mano, nella borsa o nella tasca dei jeans, lo smartphone oggi è la nostra porta sul tutto, nel bene o nel male

Una responsabilità che interessa la società nella sua interezza, alla quale tutti dobbiamo rispondere, nell’interesse dei soggetti più fragili e indifesi. Ecco perché Fondazione Carolina si pone l’obiettivo di coinvolgere istituzioni, nazionali ed estere, comunità scientifica e accademica, nonché aziende e media company, per realizzare un nuovo patto educativo, capace di tradurre il principio di cittadinanza digitale sull’arco dei prossimi decenni.

COSA FACCIAMO

Ricerca

Ricerca

La Rete viaggia sempre più veloce e così le mode, il linguaggio e i fenomeni sociali. È importante tenere il passo rispetto alle ultime tendenze, social e le challenge del momento.

Prevenzione

Prevenzione

La nostra mission è realizzare un futuro in cui la Rete sia un “luogo” sicuro per i bambini e gli adolescenti, riscoprendo il valore delle relazioni autentiche anche sui social.

Supporto

Supporto

Il nostro supporto, soprattuto per i casi di violenza online. Una squadra agile, efficace e tempestiva per i casi più gravi di bullismo, cyberbullismo e fenomeni illegali in Rete.

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Il bilancio di Fondazione Carolina
è stato cerficato da
PricewaterhouseCoopers SpA

Contatti

Fondazione Carolina
Sede Legale: viale Sondrio 7
20124 MILANO

  ufficiostampa@fondazionecarolina.org

  Segreteria organizzativa: 342 1711228

  Ufficio stampa: 348 2856003

CF 97802370151

Contattaci

  info@fondazionecarolina.org

Scrivici una email
per chiedere informazioni
o per comunicare con noi.

Saremo lieti di
entrare in contatto con te.